ACEA: L’ACQUA SOTTO I RIFLETTORI

29 Febbraio 2000, di Redazione Wall Street Italia

In una seduta particolarmente vivace come quella appena iniziata a Piazza Affari, Acea è uno dei titoli che più ha ragioni per farsi notare.

Già nelle prime battute il titolo della società guidata da Fulvio Vento e Paolo Cuccia guadagna il 7,12% a 24,06 euro (un euro vale 1936,27 lire) con circa 500mila azioni passate di mano.

Merrill Lynch ha elevato il giudizio a “buy” fissando un target price a 12 mesi a 28,5 euro.

Ieri è partita l’opa (offerta pubblica di acquisto) lanciata, attraverso Acqua Italia, dalla spa romana insieme a Impregilo e Rimorchiatori Riuniti, sull’acquedotto De Ferrari Galliera. In caso di successo scatterà un’offerta obbligatoria sull’Acquedotto Nicolay, controllato dal De Ferrari.