ACCORDO TRA CINA E STATI UNITI SULL’ EXPORT

8 Novembre 2005, di Redazione Wall Street Italia

Pechino e Washington sono giunti a un’intesa oggi a Londra che limita le esportazioni di tessili cinesi negli Stati Uniti. L’annuncio è stato fatto dal rappresentante americano per il commercio Rob Portman e dal suo omologo Bo Xilai.

Il ministro del commercio cinese accompagna il presidente Hu Jintao, atteso oggi a Londra per una visita di stato. Ieri, Washington aveva indicato che i negoziati con i cinesi continuavano nel settore tessile e che un accordo definitivo non era ancora stato raggiunto.

La principale associazione cinese di produttori tessili aveva invece dichiarato che i due governi avevano trovato un compromesso. La Cina avrebbe fatto concessioni sulla durata delle quote, permettendo agli Stati Uniti di imporre controlli sull’accesso di tessili cinesi sul proprio mercato fino al 2008, invece del 2007.

Stando all’associazione, l’intesa prevede un incremento graduale delle esportazioni cinesi verso gli Usa dall’8 al 10% nel 2006, del 13% nel 2007 e del 17% nel 2008. Washington preferiva aumenti del 7,5%. (SDA-ATS)