Abi: fintech è una realtà per il 90% delle banche

25 Febbraio 2019, di Mariangela Tessa

L’Intelligenza artificiale (IA) è già una realtà nelle banche operanti in Italia. La conferma arriva da un’indagine condotta dal centro di ricerche ABI Lab, da cui è emerso che quasi il 90% delle realtà che hanno partecipato alla ricerca ha attivato o sta attivando un progetto sull’Intelligenza artificiale tra iniziative allo studio, in fase pilota o in produzione.

Alla ricerca, secondo quanto riporta un comunicato, hanno partecipato 22 realtà tra banche e gruppi bancari, oltre a quattro tra i principali fornitori esterni interbancari, rappresentativi in termini di dipendenti dei tre quarti del mondo bancario in Italia.

Entrando nel dettaglio degli ambiti di applicazione, per quanto concerne il cliente, gli ambiti di processo su cui si sta lavorando maggiormente riguardano: il contact center (73% dei rispondenti), servizi al cliente (65%).

In merito al sostegno ai processi interni alla banca, tra gli ambiti di possibile applicazione c’è il mondo del trasferimento di conoscenza, il cosiddetto knowledge transfer. Il riferimento è all’help desk interno, al knowledge management interno, ai servizi intranet.

Su tutto questo sta lavorando il 35% dei partecipanti. Anche il tema dell’analisi del merito di credito, il credit scoring, è un’area di particolare attenzione, su cui sono attive iniziative nel 38% dei rispondenti.