A WALL STREET LA PAROLA D’ORDINE E’ VENDERE

3 Maggio 2000, di Redazione Wall Street Italia

A circa un’ora dall’apertuta delle contrattazioni, rimangono in negativo tutti i principali indici di borsa.

Il tecnologico guida le perdite della giornata, sulle incerte prospettive di bilancio di molti giocatori nell’arena della “new economy”.

L’indice delle Blue Chip e’ schiacciato in rosso da finanziari e ciclici, i settori piu’ sensibili alle variazioni del costo del denaro. Insistenti voci di mercato accreditano l’ipotesi che la Federal Reserve potrebbe decidere un aumento dei tassi d’interesse prima della riunione del FOMC, in calendario per il 16 maggio prossimo.

Vendite anche nel settore delle biotecnologie, della distribuzione, auto, petrolifero e dei servizi di brokeraggio.

Contrasta i ribassi il solo settore alimentare, sostenuto da Bestfoods; la societa’ che controlla i marchi Knorr e Hellmann’s e’ diventata un target per la campagna acquisti di Unilever (vedi storia WSI).

Tra i principali titoli in movimento a meta’ mattinata alla borsa di New York:

Nel settore delle reti di comunicazione, Novell Inc. (NOVL), ha registrato un utile di 56 milioni di dollari, pari a 8 centesimi per azione, in netto calo rispetto alle aspetative degli analisti che stimavano un utile di 112 milioni di dollari, o 16 centesimi per azione. A un’ora dall’apertura delle contrattazioni il titolo perde piu’ del 32%. (vedi storia WSI)

Nel settore delle fibre ottiche, Newbridge Networks (NN) si aspetta un rialzo degli utili per il quarto trimestre fiscale. La societa’ canadese stima un utile di 20-25 centesimi per azione, mentre nello stesso periodo del 1999 aveva registrato una perdita di 11 centesimi per azione. Il titolo perde quasi il 5%.

Nel settore alimentare, il gruppo anglo-olandese Unilever si e’ visto sbattere la porta in faccia dopo aver offerto 18,4 miliardi di dollari per l’acquisizione di Bestfoods (BFO). L’amministratore delegato di Bestfoods, ha ritenuto l’offerta “inadeguata e non nel miglior interesse degli azionisti”, ma Unilever non abbandona le trattative ed e’ pronto a rilanciare; si parla di 21 miliardi di dollari. A meta’ mattinata, il titolo (BFO) guadagna quasi il 24%.(vedi storie WSI)

Nel settore delle telecomunicazioni, Global Crossing (GBLX) e’ in rialzo del 3,5%. La societa’ telefonica ha annunciato perdite trimestrali pari a 39 centesimi quando i mercati si attendevano una perdita di ben 43 centesimi per azione.

Nel settore telefonico, AT&T (T), dopo aver bruciato ieri il 14% del valore (la maggior perdita in assoluto per il gigante telefonico) sulla notizia di profitti trimestrali in calo sull’anno precedente, perde questa mattina quasi il 2%.

Nel settore Internet, Coca-Cola (KO) ha stretto un accordo da $64 milioni con America Online(AOL). L’intesa riguarda lo sviluppo di programmi di marketing sia online che attraverso i canali tradizionali, con il contributo nei prossimi due anni di 20 milioni di dollari da parte di entrambe le societa’. Il titolo (KO) guadagna l’1,5%, mentre (AOL) perde poco piu’ dell’1%.(vedi storia WSI)

Nel settore dell’intrattenimento, Walt Disney (DIS) perde quasi il 5% in attesa, questa sera, dell’annuncio sugli utili del secondo trimestre fiscale. Le aspettative sono di 14 centesimi per azione, un solo centesimo di rialzo rispetto allo stesso periodo del 1999.

Ecco di seguito la lista dei 10 titoli piu’ trattati al New York Stock Exchange (dati delle 10:00) con i rispettivi volumi, prezzi e variazioni percentuali (verificare aggiornamenti su QUOTAZIONI INTERATTIVE, digitando il simbolo dei singoli titoli):

(T) AT&T Corp. 8,280,100 41.000 -0.938 -2.24%;

(MO) Philip Morris Companies Inc. 4,228,600 24.125 +0.313 +1.31%;

(AWE) AT&T CORP WIRELESS GRP 3,259,900 31.875 -0.375 -1.16%;

(WMT) Wal-Mart Stores, Inc. 2,231,800 53.750 -3.875 -6.72%;

(PFE) Pfizer Inc 2,048,800 42.625 -0.313 -0.73%;

(AOL) America Online, Inc. 1,848,900 57.063 -0.688 -1.19%;

(LU) Lucent Technologies Inc. 1,813,500 60.875 -0.688 -1.12%;

(SLR) Solectron Corporation 1,822,500 36.625 -1.250 -3.30%;

(BFO) Bestfoods 1,789,200 62.375 +11.813 +23.36%;

(NOK) Nokia Corporation 1,509,800 55.563 -0.438 -0.78%.

Ecco di seguito la lista dei 10 titoli piu’ trattati al Nasdaq (dati delle 10:00) con i rispettivi volumi, prezzi e variazioni percentuali (verificare aggiornamenti su QUOTAZIONI INTERATTIVE, digitando il simbolo dei singoli titoli):

(NOVL) Novell, Inc. 24,857,700 11.813 -5.750 -32.74%;

(CSCO) Cisco Systems, Inc. 7,377,900 66.688 -1.313 -1.93%;

(INTC) Intel Corporation 6,712,500 119.688 -1.500 -1.24%;

(MSFT) Microsoft Corporation 6,215,800 69.844 -0.031 -0.04%;

(ORCL) Oracle Corporation 4,700,400 75.500 -2.313 -2.97%;

(GBLX) Global Crossing Ltd. 3,981,000 33.938 +1.313 +4.02%;

(WCOM) MCI WorldCom, Inc. 4,418,300 43.750 +0.813 +1.89%;

(QCOM) QUALCOMM Incorporated 3,631,300 112.594 -1.094 -0.96%;

(SUNW) Sun Microsystems, Inc. 3,512,900 87.375 -0.875 -0.99%;

(JDSU) JDS Uniphase Corporation 3,129,000 92.344 -2.219 -2.35%.