Bayer, ritirati dal mercato lotti di Aspirine

14 febbraio 2017, di Alberto Battaglia

La casa farmaceutica Bayer ha deciso di ritirare alcuni lotti di Aspirina e Alka Effer a causa di alcune anomalie già segnalate in via ufficiale all’Agenzia Italiana del Farmaco. Nel dettaglio le bustine di Aspirina 500 mg granulato (da 10 e da 20 pezzi) potrebbero presentare agglomerati, mentre un colore anomalo sarebbe stato riscontrato in alcune confezioni di Alka Effer da 20 compresse. Il ritiro dal mercato è stato operato volontariamente e in via precauzionale dalla società tedesca.

“Il provvedimento”, si legge in una nota, “si è reso necessario a seguito della possibile presenza di agglomerati in alcune bustine di Aspirina 500 mg granulato e colore anomalo nelle compresse in alcune confezioni di Alka Effer compresse effervescenti. Le anomalie rilevate non si riferiscono ai componenti ma a difetti del materiale di confezionamento che può presentare dei piccoli fori nello strato di alluminio, compromettendone la sigillatura. Il prodotto cosi’ confezionato entra in contatto con l’umidità esterna e va incontro a possibili deterioramenti nell’aspetto fisico, nel gusto e ad una degradazione prematura”.

E’ possibile verificare i lotti interessati dal ritiro, che sono i seguenti:
ASPIRINA 500 MG GRANULATO 10 BUSTINE BTT1BKK – scadenza 02.2018; BTT1AGN – scadenza 01.2018; BTT1BL5 – scadenza 01.2018; BTT1CPS – scadenza 07.2018; ASPIRINA 500 MG GRANULATO 20 BUSTINE BTT1B5R – scadenza 01.2018; ALKA EFFER 20 COMPRESSE; BTAH7U0 – scadenza 03.2019; BTAHEL0 – scadenza 05.2019.

Hai dimenticato la password?