Air Berlin: spuntano possibili partner, titolo in volata

17 agosto 2017, di Mariangela Tessa

Spiragli i luce per Air Berlin, dopo che ieri la compagnia aerea tedesca ha annunciato di essere sull’orlo della bancarotta.

Secondo quanto ha dichiarato oggi il ceo Thomas Winkelmann sarebbero diversi i partner interessati a rilevare la compagnia controllata da Etihad. Intervistato dal ‘Frankfurter Allgemeine Zeitung’ (Faz), Winkelmann ha detto che ‘oltre a Lufthansa siamo in contatto con altri due partner del settore aereo che sono interessati’.

I negoziati, ha aggiunto Winkelmann, vanno avanti da settimane con l’obiettivo di essere conclusi entro settembre. Winkelmann ha anche detto al quotidiano ‘Bild’ di essere ottimista sul fatto che sarà mantenuta la maggior parte dei circa 8mila addetti di Air Berlin, anche se ‘da come sembra oggi vi e’ una probabilita’ molto alta che il marchio Air Berlin sparisca’.

In base a indiscrezioni stampa, Lufthansa, Eurowings e Condor si divideranno i diritti di volo più importanti di Air Berlin, ma che anche la compagnia irlandese Ryanair, che ha avviato un’azione legale contro gli aiuti offerti da Berlino, possa riuscire a conquistarne una parte, anche se modesta.

Secondo il ‘Faz’, inoltre, il Governo tedesco prevede una rapida approvazione da parte della Commissione Ue al previsto prestito ponte da 150 milioni di euro che intende concedere ad Air Berlin. Secondo fonti, Bruxelles potrebbe prendere una decisione in merito prima delle elezioni generali che si terranno in Germania il 24 settembre.

Dopo lo scivolone del 16% della vigili,  titoli del gruppo guadagnano oltre l’11% nella mattinata a 0,41 euro.

Hai dimenticato la password?