Warren Buffett vende quote di US Bancorp, la quinta banca statunitense

14 Novembre 2022, di Alessandra Caparello

Berkshire Hathaway, la conglomerata gestita dal miliardario Warren Buffett, ha dichiarato  di aver ceduto più di 91 milioni di azioni di US Bancorp dall’inizio dell’anno, riducendo la sua partecipazione nella quinta banca statunitense del 63%. Secondo le comunicazioni ufficiali, Berkshire ha dichiarato di possedere poco più di 53 milioni di azioni di US Bancorp, per una quota del 3,6%, al 31 ottobre 2022, in calo rispetto ai 144,7 milioni di azioni, pari al 9,8%, al 31 dicembre 2021. L’azienda non ha fornito una motivazione per la riduzione né ha detto se ha venduto altre azioni a novembre.

Chi è US Bancorp

Le azioni della US Bancorp quest’anno sono scese del 20%. Le banche e le altre società di servizi finanziari costituiscono normalmente un’ampia percentuale del portafoglio azionario della Berkshire, che al 30 settembre ammontava a 306,2 miliardi di dollari. La società con sede a Omaha, Nebraska, ha chiuso il mese di settembre con una partecipazione di 31,2 miliardi di dollari in Bank of America Corp, la seconda banca statunitense, e di recente ha detenuto importanti partecipazioni in American Express Co e Bank of New York Mellon Corp.

Gli altri investimenti di Buffett

La Berkshire ha iniziato a investire in Usa Bancorp, banca con sede a Minneapolis, nel 2006. Negli ultimi anni ha anche detenuto e venduto partecipazioni multimiliardarie in Goldman Sachs Group Inc, J.P. Morgan Chase & Co e Wells Fargo & Co.

Apple è il più grande investimento azionario di Berkshire. Al 30 settembre 2022 Berkshire possedeva 126,5 miliardi di dollari di azioni del produttore di iPhone.  Buffett, 92 anni, dirige la Berkshire dal 1965. La conglomerata possiede anche diverse decine di società, tra cui la ferrovia BNSF, l’assicurazione auto Geico, aziende energetiche e industriali e prodotti di consumo come la catena di gelaterie Dairy Queen.