Warren Buffett: aggiornato il portafoglio azioni di Berkshire Hathaway

20 Febbraio 2020, di Alberto Battaglia

Warren Buffett è una vera e propria guida per molti investitori: va da sé che ogni movimento del suo portafoglio riceva un’attenzione particolare. Berkshire Hathaway, la società guidata dall’Oracolo di Omaha, ha appena depositato alla Sec i movimenti (vendite e acquisti) effettuati nel suo portafoglio azionario nel quarto trimestre del 2019.

E’ da tempo ormai che Buffett è alla ricerca di un’importante acquisizione in una società dalle prospettive strategiche promettenti. Ma le valutazioni di compagnie di questo tipo sono troppo alte, ha affermato Buffett, aggiungendo però che l’idea di un’acquisizione di grandi proporzioni (“della taglia di un elefante”) non è affatto tramontata.
Ne consegue che, per il momento, Berkshire Hathaway si è accontentata di fare acquisti sul mercato azionario, puntando su un mix dominato di gran lunga da Apple, unico titolo tech a comparire nella top 15 dei titoli di maggior peso nel portafoglio della società. I fondi per fare questi acquisti non mancano se si tiene conto che Berkshire Hathaway aveva liquidità in cassa per 128 miliardi di dollari alla fine del terzo trimestre.
La decisione di rimandare operazioni di acquisto– secondo gli analisti che si erano espressi la scorsa estate –  potrebbe anche lasciar intendere che Buffett resta ottimista sull’attuale fase dell’economia.

Leggi anche: i nove libri da leggere nel 2020 secondo Warren Buffett.

Berkshire Hathaway, la classifica

 

Di seguito i titoli azionari che più pesano nel portafoglio di Berkshire Hathaway:

  1. Apple: 72 miliardi di dollari di controvalore stimato
  2. Bank of America: 33 miliardi
  3. Coca-Cola: 22 miliardi
  4. American Express: 19 miliardi
  5. Wells Fargo: 17 miliardi
  6. Kraft Heinz: 10 miliardi
  7. JP Morgan Chase: 8 miliardi
  8. US Bankcorp: 8 miliardi
  9. Moody’s: 6 miliardi
  10. Delta: 4 miliardi
  11. BNY Mellon: 4 miliardi
  12. Southwest Airline: 3 miliardi
  13. Davita: 3 miliardi
  14. Goldman Sachs: 2,8 miliardi
  15. General Motors: 2,7 miliardi