Wall Street estende guadagni al giro di boa

24 Settembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – E’ rally a Wall Street, che prosegue le contrattazioni in forte rialzo, toccando nuovi massimi intraday. Il mercato americano, in fase di rimbalzo, è stato galvanizzato da alcuni dati macroeconomici americani, che sono risultati positivi o sono stati letti con favore dagli operatori. Così il dato sugli ordini di beni durevoli e quello sulle vendite di case nuove, che hanno seguito quelli sul leading indicator e le vendite di case esistenti pubblicati ieri. A sostenere il sentiment di mercato ha contribuito anche Timothy Geithner, intervenendo ad una conferenza a Dallas. Il Segretario del Tesoro americano ha confermato che l’economia americana resta molto robusta, anche se permangono alcune criticità in settori chiave, come quello delle costruzioni. Stasera parlerà anche il numero uno della Federal Reserve, Ben Bernanke, ma il discorso è in agenda dopo la chiusura dei mercati, a giochi fatti. Buone nuove sono sopragiunte dall’Europa, che ha visto l’indice IFO balzare a 106,8 punti, oltre le previsioni. Intanto, l’euro incalza sul dollaro, portandosi a 1,347 USD, dopo aver toccato un picco vicino agli 1,35 dollari. Il biglietto verde, invece, conferma una certa debolezza contro le maggiori valute mondiali. E’ nuovo record per l’oro, oltre i 1300 dollari l’oncia, a conferma che le incertezze non sono del tutto svanite. Le materie prime, comunque, stanno vivendo una giornata decisamente positiva, con il petrolio che è balzato oltre i 76 dollari al barile. Intanto, l’indice Nasdaq mostra un incremento del 2%, in linea con lo S&P 500, mentre il Dow Jones guadagna l’1,77%. Fra i titoli caldi si segnala il produttore di chip AMD +6%, nonostante un warning sulle vendite. In tensione anche la Tibco Software +10%, che ha annunciato risultati migliori delle aspettative. Fra le società alle prese con i conti anche Nike +3,5% e KB Home +3,7%.