Volkswagen, un altro scandalo in arrivo

12 Ottobre 2015, di Daniele Chicca

BERLINO (WSI) – Non finiscono i guai per la Volkswagen. Dopo il dieselgate un altro scandalo potrebbe abbattersi sulla casa di Wolfsburg e anche questa volta riguarderebbe un altro software installato sulle auto dotate di motore diesel, al fine di truccarne le emissioni.

Secondo Bloomberg, l’Epa, l’agenzia americana per la salvaguardia dell’ambiente, avrebbe avviato un’indagine su questo secondo programma truccato, montato sui motori diesel EA 189, usati dal 2009.

“Volkswagen solo recentemente ha fornito all’Epa delle informazioni preliminari su un secondo congegno per controllare le emissioni” – ha detto il portavoce dell’agenzia americana, Nick Conger – “e si sta investigando sulla natura e l’obiettivo di questo dispositivo appena identificato”.

Secondo Volkswagen l’esistenza di questo secondo dispositivo è stata già resa nota agli organi di vigilanza americani per i modelli con motori turbo diesel da 2,0 litri da immettere sul mercato l’anno prossimo.