Volkswagen: Francia, nuova inchiesta per truffa aggravata

2 Ottobre 2015, di Redazione Wall Street Italia

PARIGI (WSI) – La Francia apre un’inchiesta per truffa aggravata contro la Volkswagen. Non si placa la bufera che ha colpito la casa automobilista tedesca in seguito al dieselgate, lo scandalo sui test truccati per le emissioni diesel.

Dopo le minacce di una class action mondiale e il peso di una multa pari a 18 miliardi di dollari, ora anche la Francia apre un’inchiesta preliminare per truffa aggravata contro la casa di Wolfsburg.

È stato proprio l’ufficio del procuratore di Parigi ad aprire il filone di indagini annunciando la collaborazione con le autorità nazionali.

(Aca)