Vaccini, quali saranno gli effetti positivi sui mercati azionari

4 Marzo 2021, di Massimiliano Volpe

I vaccini sono l’unica arma a disposizione che permetteranno a tutti i paesi di uscire dall’incubo della pandemia da coronavirus e ritornare a vivere come in passato. BlackRock ha pubblicato una nuova ricerca che analizza l’impatto dei vaccini sull’economia e i mercati azionari. La ricerca esamina il progresso del piano vaccinale in corso a livello globale, le prospettive di allentamento delle restrizioni nel Regno Unito, in Europa e negli Stati Uniti e quanto l’approvazione dei vaccini di Johnson & Johnson e Novavax potrebbe aiutare ad accelerare rapidamente l’ immunizzazione.

Vaccini, dopo la riapertura boom di consumi

Quando le restrizioni Covid verranno rimosse gli analisti di Blackrock prevedono un boom economico con tassi di crescita globali simili a quelli del 2005 . Gli sforzi di stimolo fiscale in Europa e negli Stati Uniti dovrebbero anche sostenere la spesa dei consumatori, il che significa che i settori e le aree dei mercati che hanno sottoperformato dalla crisi finanziaria globale potrebbero ora avviarsi verso una crescita, mentre alcuni comparti che hanno fino ad oggi sovraperformato potrebbero iniziare a decrescere.

“Il nuovo contesto a livello globale favorirà le aziende che possono accelerare rapidamente la produzione per soddisfare l’aumento della domanda, e che hanno la capacità di aumentare i prezzi laddove l’offerta rimane limitata. La domanda di materie prime non verrà solo dalla Cina, ma sarà globale. Tutti gli investimenti “green” promessi dai governi aumenteranno anche i prezzi delle commodity come il rame, vitale per la produzione di veicoli elettrici (EV) e le fonti di energia verde” ha chiarito Nigel Bolton, Co-Chief Investment Officer, Fundamental Equities, di BlackRock.

Altri settori ben posizionati per aumentare sia i prezzi che l’offerta sono l’industriale, il settore delle materie prime, il chimico e i semiconduttori caratterizzati da un offerta bassa a causa della domanda dei veicoli elettrici. In particolare Blackrock vede ancora valutazioni interessanti in questi settori in quanto il mercato potrebbe sottovalutare ancora la spinta della crescita globale nei prossimi due o tre anni. Questo significa che anche la crescita degli utili in Europa e nei mercati emergenti potrebbe superare quella degli Stati Uniti.

Secondo gli analisti la domanda dei consumatori è destinata a salire vertiginosamente quest’anno e per tutto il 2022, con l’eliminazione delle restrizioni governative e il calo dei tassi di disoccupazione. La gente avrà desiderio di andare in vacanza e di mangiare e bere fuori in compagnia di amici. I ristoranti dovrebbero uscire dalla crisi con margini e ricavi in miglioramento.
Blackrock ha una preferenza anche per le aziende del lusso che beneficeranno dei viaggi e degli spostamenti sullo sfondo di una resilienza costruita durante la pandemia. Le forniture di cognac si stanno esaurendo in alcune parti del mondo, le Ferrari stanno uscendo dalla catena di montaggio e la domanda di diamanti sta producendo benefici per i marchi di lusso.

Infine, poiché questa non è una normale recessione, secondo Blackrock molte aziende che hanno conseguito successo nell’ultimo decennio dovrebbero continuare a rimanere centrali nel mercato, beneficiando dei trend in crescita accelerati dalla pandemia. Aziende che supportano i processi di digitalizzazione, le società di e-commerce e alcune società di gaming in Asia.