Usa: richieste sussidi disoccupazione sotto 300.000, prima volta dal 2006

12 Settembre 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Nella settimana terminata il 7 settembre, il numero dei lavoratori degli Stati Uniti che hanno fatto richiesta per la prima volta per ricevere i sussidi di disoccupazione è sceso di 31.000 unità a 292.000; è la prima volta dal 2006 che il dato si attesta al di sotto della soglia di 300.000 unità. Tuttavia il governo ha attribuito la forte flessione ai ritardi delle registrazioni effettuate dai computer, invece che a un improvviso miglioramento del mercato del lavoro.

Di conseguenza, è possibile che la prossima settimana le richieste dei sussidi di disoccupazione saliranno, tornando vicine al range attorno a 325.000 unità.

Il dato è stato decisamente migliore rispetto al consensus, visto che gli analisti di Bloomberg avevano previsto un incremento a 330.000 unità contro i 323.000 della settimana precidente.

Il numero complessivo di lavoratori che continua a beneficiare dei sussidi, nella settimana terminata il 31 agosto settembre, è calato di 73.000 unità a 2,87 milioni.

La media delle richieste dei sussidi delle ultime quattro settimane, un indicatore più attendibile in quanto non soggetto alla volatilità dei mercati, è scesa di 7.500 unità a 321.250 punti, al minimo dall’ottobre del 2007.