Usa: Musica sui cellulari, Sn taglia i prezzi

28 Marzo 2007, di Redazione Wall Street Italia

Sprint Nextel punta sul ribasso dei prezzi per conquistare nuovi clienti. Il colosso delle telecomunicazioni di Reston, in Virginia, ha annunciato che ridurrà da 2,50 dollari a 99 centesimi il prezzo delle canzoni scaricabili sui telefoni cellulari tramite il servizio Sprint Music Store Library. Le nuove tariffe saranno applicate da aprile a tutti i titoli disponibili, attualmente circa 1,5 milioni di canzoni. Dello sconto potranno approfittare gli utenti in possesso di un piano Sprint Power Vision, che include anche tv, radio e connessione Internet illimitata. Del settore delle telecomunicazioni, giungono d’oltreoceano anche altre notizie. Best Buy ha annunciato l’acquisizione di Speakeasy, provider di servizi Internet a banda larga per le piccole imprese e fornitore del protocollo Voice over Ip, per 97 milioni di dollari. Il Voip è una tecnologia che consente di telefonare sfruttando una connessione Internet, anziché attraverso la tradizionale rete telefonica. La cifra pagata dalla catena di negozi di informatica con sede a Richfield, in Minnesota, è 1,2 volte superiore al giro d’affari di 80 milioni di dollari realizzato da Speakeasy nell’anno solare 2006.
Secondo le previsioni della società, l’affare, che dovrebbe essere chiuso nel primo trimestre del prossimo anno, non dovrebbe incidere sugli utili di Best Buy per l’anno fiscale 2008.