URMLHN: 1° Congresso Europeo sulle Patologie Ambientali, 9 – 10 ottobre 2009, Rouen, Francia

28 Maggio 2009, di Redazione Wall Street Italia

L’Unione Regionale dei Medici Liberi professionisti dell’Alta-Normandia (URMLHN) organizza nei giorni 9 e 10 ottobre 2009, allo Zénith di Rouen, che si trova ad un’ora all’ovest di Parigi, il 1° Congresso Europeo sulle Patologie Ambientali – ECEP 2009 (European Congress on Environmental Pathologies). Questa iniziativa europea si svolge dieci anni dopo la costituzione della prima commissione salute-ambiente in un’Unione Regionale dei Medici Liberi professionisti e quattro anni dopo l’organizzazione del primo congresso nazionale sulle patologie ambientali, che ha riportato un netto successo nel 2005. L’ECEP intende rispondere all’esigenza di ‘scoprire’, ‘comprendere’ i rapporti tra salute e ambiente, nonché l’estrema complessità delle patologie ambientali, per poter ‘agire’ con la massima efficacia possibile. Tra i numerosi argomenti che saranno presentati e discussi, citiamo: Le patologie emergenti legate ai cambiamenti climatici Le radiazioni elettromagnetiche e la salute Le perturbazioni degli ecosistemi e la salute Le nanotecnologie e il loro impatto sulla salute L’insegnamento della salute ambientale in Europa La politica europea di salute ambientale: esempi di piani nazionali. « La Commissione Salute-Ambiente dell’URML ha ritenuto che il congresso dovesse aprirsi all’Europa perché le risposte alle problematiche ambientali devono essere interdisciplinari e internazionali. L’incontro degli europei a Rouen sarà occasione di dibattito su questi argomenti, di scambi tra medici e scienziati di fama internazionale e di consegna ai professionisti della sanità, scienziati e decisori economici e politici di una traduzione delle pubblicazioni scientifiche e degli studi epidemiologici più recenti compiuti da esperti europei », dichiara il Dott. Jean-Claude Soubrane, Presidente della Commissione Salute-Ambiente dell’URMLHN. Una vasta esposizione posta al centro dell’evento accoglierà istituzioni, organi dell’informazione, società scientifiche e partner dell’industria farmaceutica. Questo spazio rappresenterà un grande polo d’attrazione e di comunicazione per il congresso. Con questo primo congresso europeo, l’URMLHN ambisce a presentare le attuali conoscenze nel campo della prevenzione e della gestione delle patologie ambientali. L’ECEP ha anche lo scopo di fare della Normandia un punto di riferimento europeo in questo campo. Per qualsiasi informazione sul congresso e per iscriversi on-line, visitare il sito del congresso: www.ecep2009.eu. Per qualsiasi informazione e possibilità di partnership, visitare: www.sponsorecep2009.overcome.fr L’URMLHN: L’Unione Regionale dei Medici Liberi professionisti dell’Alta-Normandia (URMLHN) è un ente di diritto privato costituito nel giugno 1994. Rappresenta i 2679 medici liberi professionisti che oggi esercitano la professione in Alta-Normandia, 1 604 dei quali medici generici e di famiglia, e 1 075 specialisti. Essendo la Normandia particolarmente interessata dalla problematica ambientale – è attraversata da quel vero e proprio fiume industriale che è diventata la Senna ed è anche sede di centrali nucleari e di siti di riciclaggio dei rifiuti – non a caso i medici liberi professionisti della regione sono coinvolti nella prevenzione delle patologie ambientali. Nell’ambito della propria logica di comunicazione delle conoscenze scientifiche, l’URMLHN si mobilita per prestare le cure, ma anche per rispondere alle esigenze di informazione su questi temi dei pazienti.

Per qualsiasi ulteriore informazione per la stampa, rivolgersi a:Caroline PajotRouge Safran17 Square Edouard VII – 75009 Paris, FranciaTel.: +33 (0)1 72 10 10 00 – Cellulare: +33 (0)6 77 88 13 43e-mail: [email protected] – Web: www.rougesafran.com