Unicredit: Ghizzoni, “sì a nuovi soci. Titolo molto liquido”

20 Aprile 2015, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Nuovi azionisti nel capitale di Unicredit? Per il numero uno di Unicredit, Federico Ghizzoni, gli investitori su UniCredit “sono tantissimi da diverse parti del mondo, quindi se se ne aggiungono altri mi fa solo piacere”. Parlando a margine di una iniziativa della banca sul turismo, Ghizzoni ha commentato anche la decisione di Goldman Sachs di alzare l’obiettivo sul prezzo del titolo:

“Se aumentano il target price e investono mi fa solo piacere, noi siamo ben felici di avere investitori soprattutto di lungo termine, d’altro canto il titolo è molto liquido”.

Ancora, se ci sarà l’integrazione con le attività di asset management di Santander, “l’accordo riguarderà tutta Pioneer”. “Aspettiamo qualche giorno e vediamo, un po’ di pazienza”.

Sulla possibilità di altri accordi con altre società che operano sempre nel settore della gestione degli asset, Ghizzoni ha affermato che “nel medio termine l’obiettivo è quello di vedere se alla fine in questo business, cui diamo molta importanza, è possibile crescere”, precisando che l’integrazione tra gli asset di Pioneer e di Santander è “strategica, non è difensiva, anzi il contrario”.

No comment sul possibile stralcio delle attività Usa: “Non posso anticipare nulla”, ha detto Ghizzoni.

Alle 11.38 circa ora italiana, il titolo Unicredi sale oltre +2%, attestandosi a quota 6,12 euro. (Lna)