Uni Land, acquista parco eolico da 1MW a Lecce

16 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Uni Land annuncia che è stato sottoscritto un contratto di opzione, avente ad oggetto l’acquisto dei permessi a costruire e dei diritti di superficie per un impianto eolico da 1 MW, in fase di autorizzazione nel comune di Seclì (Lecce). Si prevede che l’impianto possa essere ultimato nel secondo semestre 2011. Lo studio del vento mostra un producibilità di circa 2.250 ore equivalenti che corrispondono ad una produzione di circa 2,2 GWh/annui, calcolata utilizzando aerogeneratori da 1 MW con altezza al mozzo di 65 mt; tale produzione è sufficiente a soddisfare i consumi elettrici di oltre 800 famiglie medie in un anno. Il costo complessivo per la costruzione dell’impianto eolico opzionato ammonta mediamente a circa Euro 2,0 – 2,5 milioni per MW installato. La strategia del gruppo prevede di finanziare l’investimento in parte mediante l’apporto di mezzi propri (intorno al 20% del valore) e per la differenza mediante leasing o project finance (il rimanente 80% del valore). L’opzione del parco eolico di Seclì rientra nel piano di crescita di Uni Land nel settore delle rinnovabili, in cui è attiva dal 2008. Circa il settore eolico, il gruppo ha in fase di sviluppo tre parchi eolici per oltre 130 MW di potenza. Per il settore fotovoltaico nel corso del mese di Aprile è entrato in esercizio l’impianto fotovoltaico da 1 MW di Altamura (BA) ed il gruppo dispone anche di impianti fotovoltaici per 4 MW già ultimati, 2 MW a Soleto (LE) e 2 MW a Squinzano (LE), completati nel 2008 e in forte ritardo con la connessione alla rete elettrica nazionale per responsabilità imputabili ad ENEL (a cui sono affidate le pratiche di connessione); il gruppo inoltre dispone di 4 MW in corso di costruzione, 2 MW a Pincara (RO), 1 MW a Santeramo (BA) ed 1 MW a Monghidoro (BO) oltre a 14 MW in fase di sviluppo (3 MW in Puglia ed altri 11 MW in provincia di Rovigo) per complessivi 23 MW di capacità produttiva da fonte solare.