Ue offre viaggio in treno gratis in Europa agli adolescenti

9 Marzo 2018, di Livia Liberatore

Un biglietto per l’Interrail gratuito ai residenti europei di 18 anni. Lo offre per l’estate 2018 la Commissione europea mettendo a disposizione un budget di 12 milioni di euro totali e prevedendo di finanziare viaggi per 20.000 o 30.000 giovani, con la possibilità di ulteriori biglietti negli anni a venire.

L’Interrail è un pass ferroviario che permette di viaggiare in 30 Paesi europei per un mese. Le informazioni pratiche su come presentare la domanda e su chi otterrà il pass, del valore massimo di 510 euro, verranno comunicate nei prossimi mesi. L’obiettivo è avvicinare le giovani generazioni all’Unione europea e farli sentire cittadini del continente, come spiega Tibor Navracsics, commissario europeo per l’Istruzione, la cultura, la gioventù e lo sport:

“L’istruzione non è solo ciò che si impara in classe, ma ciò che scopriamo, le culture e le tradizioni dei nostri concittadini europei”

Quando l’Interrail fu lanciato per la prima volta nel 1972, il prezzo del biglietto una volta costava l’equivalente di 27,50 sterline, un prezzo allora non basso, che significava che l’esperienza era in gran parte limitata ai giovani che avevano genitori a reddito medio o alto o che avevano un lavoro e dei propri risparmi.

I pass Interrail disponibili sono di diverso tipo, a seconda di quanti Paesi si intende visitare e se si vuole esplorarli a fondo oppure solo i luoghi di maggiore interesse. Con la nuova idea della Commissione per il 2018, i diciottenni che otterranno il pass potranno viaggiare senza pagare nulla su tutto il continente, dalla Lapponia fino a Gibilterra.