Tsipras: “accordo vicino. Se non convince, deciderà popolo greco”

28 Aprile 2015, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – “Credo che un accordo iniziale con i creditori sia vicino”, potrebbe arrivare alla fine della prossima settimana. È quanto ha detto il premier greco Alexis Tsipras, nel corso di un’intervista rilasciata durante la notte alla rete televisiva Star TV.

Tsipras ha riferito che l’intesa con i creditori del paese potrebbe essere raggunta entro la fine della prossima settimana. “Il nostro obiettivo…è di raggiungere un primo accordo questa settimana, se possibile, o al più tardi la prossima settimana…Credo che siamo vicini”.

In attesa del giorno della verità, il 9 maggio prossimo, il premier ha confermato tutta la sua fiducia in Yanis Varoufakis. Il ministro delle finanze è un “asset significativo” per il governo e la Grecia, e ha il mio pieno sostegno. E l’atteggiamento che i ministri delle finanze hanno nei suoi confronti si spiega con il fatto che le autorità europee preferirebbero avere a che fare con qualcuno accondiscendente, stando al premier.

Detto questo, cautela è stata espressa da Tsipras su alcune questioni che hanno a che vedere con i tagli alle pensioni, con i licenziamenti di massa e gli aumenti dell’Iva. Questione che sono tuttora “sul tavolo” delle trattative, a conferma del fatto che la Grecia non è ancora scesa a compromessi.

In ogni caso, Tsipras ha promesso ai cittadini un referendum, nel caso in cui l’eventuale intesa con l’Eurozona sollevasse dubbi su un suo eventuale tradimento nei confronti di chi lo ha votato. “Se finirò con il raggiungere un accordo oltre i limiti, non avrò altre opzioni. Il popolo deciderà”.

E ha aggiunto. “L’esperienza che finora abbiamo avuto nelle trattative con i creditori va al di là di quanto possa piacere a me e a Varoufakis; ha a che fare con la domanda se l’Europa accetta la democrazia e la sovranità dei popoli”.

I mercati sembrano credere al cauto ottimismo espresso da Tsipras. I tassi dei bond a due anni scendono fino al 21,08%, in flessione di 107 punti base. (Lna)