Tra Imu e Iva le 8 misure per rilanciare l’Italia

13 Giugno 2013, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Prima del vertice europeo del 27 giugno il governo varerà un «decreto del fare» incentrato su fisco, occupazione, lavoro, piccole aziende, semplificazione, agenda digitale, accelerazione dei pagamenti dei debiti della pubblica amministrazione, riduzione degli incentivi per le rinnovabili..
L’annuncio è del ministro per i Rapporti con il Parlamento Dario Franceschini al termine del vertice di maggioranza, di martedì a palazzo Chigi.

Il premier Enrico Letta ha spiegato l’importanza di questo pacchetto di misure che non solo consentirà all’Italia di avere le carte in regola al vertice di Bruxelles ma servirà a «fronteggiare la crisi e tentare il rilancio».

CLICCA SUI LINK PER I DETTAGLI

1- Semplificazioni Per appalti e sicurezza procedure più veloci

2- Contratti agli under 35 con il credito di imposta

3- Fondi Ue Pronta la richiesta per sbloccare 400 milioni

4- Iva Revisione delle aliquote per evitare il rialzo

5- Imu A fine agosto la nuova fiscalità sulla casa

6- Tares Imposta rifiuti più cara, legata all’Imu

7- Ticket Stretta sulle esenzioni: ecco il «sanitometro»

8- Evasione Norme più efficaci per scovare il nero

Il contenuto di questo articolo, pubblicato da Corriere della Sera – che ringraziamo – esprime il pensiero dell’ autore e non necessariamente rappresenta la linea editoriale di Wall Street Italia, che rimane autonoma e indipendente.

Copyright © Corriere della Sera. All rights reserved