The Medicines Company nomina Glyn R. Parkin Vice presidente senior, responsabile delle operazio

17 Giugno 2008, di Redazione Wall Street Italia

The Medicines Company (NASDAQ: MDCO) ha annunciato oggi che Glyn R. Parkin è entrato a far parte della Società con il ruolo di Vice presidente senior, responsabile delle operazioni internazionali. In collaborazione con altri dirigenti senior della Società, Parkin sarà responsabile della progettazione, della realizzazione e della direzione dell’organizzazione internazionale. Avrà il compito di istituire organizzazioni e operazioni commerciali efficienti in nuovi territori e quindi di effettuare la transizione di tali operazioni all’attuale struttura di unità operative dell’organizzazione. “Sono molto lieto di entrare a far parte di The Medicines Company in un momento così emozionante” ha dichiarato il sig. Parkin. “L’opportunità di espansione della Società nei mercati globali è fantastica e impegnativa. Non vedo l’ora di lavorare con il gruppo dirigente di The Medicines Company nella costituzione di un’organizzazione internazionale che configuri nuove modalità per soddisfare in modo efficiente le richieste uniche dei nostri clienti globali”. Parkin opera nel settore farmaceutico da oltre 25 anni, trascorsi interamente con Eli Lilly e la Company. Negli ultimissimi tempi, ha svolto l’incarico di Direttore esecutivo per il marketing, le operazioni europee del gruppo dirigente esecutivo di Lilly Europe, detenendo la responsabilità funzionale generale per il marketing, comprendente le ricerche di marketing, la strategia e le operazioni relative al personale commerciale e le alleanze strategiche. Inoltre, ha guidato tre team di marketing europei relativi all’oncologia, al diabete e alla trombosi. In precedenza ha ricoperto vari incarichi di vertice nelle vendite e nel marketing nel Regno Unito, oltre a otto anni trascorsi nell’Indiana, dove ha svolto le funzioni di direttore del marketing globale per Lilly Diabetes Care e ha guidato la divisione neuroscienze della Società. “Puntiamo ad essere il leader globale nella terapia intensiva post-operatoria, pertanto siamo entusiasti della solida esperienza che Glyn conferirà a The Medicines Company” ha affermato John Kelley, Presidente e Direttore operativo di The Medicines Company. “La vastità delle competenze di Glyn nel settore farmaceutico e la sua esperienza pratica in tutto il mondo sarà una risorsa inestimabile nella costruzione della nostra organizzazione globale”. MDCO-G Informazioni su The Medicines Company The Medicines Company (NASDAQ: MDCO) si concentra essenzialmente sui progressi nel trattamento di pazienti in terapia intensiva post-operatoria, attraverso la proposta di medicine innovative ed economicamente convenienti al mercato ospedaliero di tutto il mondo. La Società commercializza Angiomax®(bivalirudin) negli Stati Uniti e in altri paesi, da utilizzare con i pazienti sottoposti ad angioplastica coronarica, una procedura per liberare il flusso sanguigno ristretto nelle arterie intorno al cuore. La Società ha inoltre due prodotti in avanzata fase di sviluppo, CleviprexTM (butirato di clevidipina) in emulsione iniettabile e cangrelor. L’indirizzo del sito Web della Società è www.themedicinescompany.com. Le affermazioni contenute in questo comunicato stampa su The Medicines Company che non sono dati storici effettivi e tutte le altre affermazioni che non costituiscono dati storici effettivi sono da ritenersi affermazioni lungimiranti, ai sensi delle disposizioni denominate “Safe harbor” del Private Securities Litigation Reform Act del 1995. Fatte salve tali premesse, le parole “crede”, “prevede” e “si aspetta” ed espressioni simili hanno lo scopo di identificare le affermazioni lungimiranti. Tali affermazioni lungimiranti comprendono i rischi previsti e imprevisti e le incertezze che potrebbero portare i risultati effettivi, i livelli di attività, la performance o le realizzazioni a differire sostanzialmente da quelli indicati o impliciti in tali affermazioni lungimiranti. Tra gli importanti fattori che possono determinare o contribuire a tali differenze, rientrano la misura del successo commerciale di Angiomax; il successo della Società nell’assumere le funzioni commerciali precedentemente effettuate da Nycomed in Europa e gli effetti delle fluttuazione dei tassi di cambio, nonché i rischi internazionali economici, politici o di altro tipo. Tali elementi e altri fattori di rischio sono indicati con maggiore dettaglio nelle relazioni periodiche della Società e nelle dichiarazioni di registrazione depositate presso la Securities and Exchange Commission, compresi, senza pretesa di esaustività, i fattori di rischio indicati nella relazione trimestrale della Società sul modulo 10-Q, presentato il 12 maggio 2008, allegati al presente documento a titolo di materiale di riferimento. La Società non si assume specificatamente alcun obbligo di aggiornare tali affermazioni lungimiranti. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

WeissComm PartnersEmily Poe, [email protected]