Tesla: per analisti ancora spazio di crescita, grazie a stoccaggio energia

13 Aprile 2021, di Mariangela Tessa

Le azioni di Tesla hanno benzina per correre. Parola di Jed Dorsheimer, analista di Canaccord Genuity, secondo cui il prezzo dei titoli del produttore di auto elettriche supererà la soglia di $ 1.000 entro un anno, grazie ai vantaggi accumulati negli ultimi anni della casa automobilistica della Silicon Valley nella tecnologia di accumulo di energia e nelle batterie.

Dorsheimer ha così aggiornato il suo rating su Tesla, portandolo a buy (comprare) da hold (tenere) e ha più che raddoppiato il suo obiettivo di prezzo sul titolo a $ 1.071, da un precedente obiettivo di $ 419. Si tratta di uno degli obiettivi di prezzo più alti di Wall Street.

Energia: settore chiave per il futuro di Tesla

La revisione riflette il fatto che il gruppo di Elon Musk “cambierà radicalmente il mercato, consentendo all’azienda di aumentare la leadership nelle BEV (Battery Electric Vehicle) e di espandersi nei mercati dell’energia solare e domestica con i suoi prodotti Powerwall”, ha affermato.

“Ci aspettiamo una crescita accelerata nel settore della generazione e dello stoccaggio di energia”, ha affermato l’analista di Canaccord, che anticipa un giro d’affari per 8 miliardi di dollari di entrate all’anno entro il 2025 grazie a un’ecosistema di prodotti energetici.

Analisti: target price medio di 695 dollari

Ma l’esperto di Canaccord non è il solo a scommettere su un balzo sopra mille dollari. Pareri analoghi arrivano da Oppenheimer, Piper Sandler e Wedbush, Secondo FactSet, l’obiettivo medio di prezzo di Tesla a Wall Street si aggira intorno a 695 dollari.

Da inizio anno, le azioni Tesla hanno perso lo 0,5%, ma hanno guadagnato oltre il 500% negli ultimi 12 mesi. Ciò si confronta con guadagni intorno al 10% e al 48% per l’indice S&P 500 negli stessi periodi. Ieri le azioni hanno chiuso in rialzo del 3,7% poco sopra i 700 dollari per azione.