Tesla presenta Model Y, il Suv “di massa”

15 Marzo 2019, di Alberto Battaglia

Elon Musk presenterà questa sera (orario di Los Angeles) la nuova Tesla di ampia diffusione, la Model Y. Si tratterà di un Suv che condividerà il 75% dei suoi componenti dall’altra Tesla “di massa”, la Model 3. Il ceo della casa automobilistica votata all’elettrico ha anticipato che il nuovo modello sarà il 10% più grande e il 10% più caro rispetto alla vettura da cui deriva. Se così fosse, la Model Y non costerebbe meno di 38.500 dollari.

Musk ha anche anticipato che l’autonomia della batteria sarà leggermente inferiore rispetto a quella della Model 3, non arriverà dunque ai 357 chilometri per la versione “base”. Un altro dettaglio noto è l’assenza dell’apertura delle portiere “ad ali di gabbiano” che invece caratterizza il Suv più costoso della gamma, il Model X.

La produzione della Model Y non partirà prima della fine del 2020, probabilmente dando la precedenza ai modelli più costosi e che offrono alla casa i maggiori margini di guadagno. Gli altri dettagli specifici non sono ancora noti, compreso lo stabilimento nel quale dovrebbe essere avviata la produzione della nuova arrivata di casa Tesla.

Una cosa, però, è certa. Questa vettura è destinata a diventare un tassello importante per la strategia di crescita di Tesla, il cui obiettivo è arrivare al milione di vetture l’anno entro il 2020. Infatti, l’appeal degli sport utility vehicles nel mercato americano sembra destinato ad aumentare.

Secondo alcune previsioni citate da Quartz, entro un anno il 50% delle vetture vendute negli Usa sarà un Suv. Per seguire in diretta la presentazione, che in Italia inizierà alle quattro del mattino di venerdì 15 marzo, sarà sufficiente collegarsi allo streaming sul sito ufficiale di Tesla.