Terrorismo: stralciata norma su spionaggio computer cittadini

26 Marzo 2015, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Il premier Matteo Renzi avrebbe chiesto e ottenuto lo stralcio del passaggio del decreto antiterrorismo sulla possibilità di frugare nei computer dei cittadini.

Sono iniziati poco prima delle 10 ore italiane, alla Camera, l’esame e il voto degli emendamenti al decreto legge contro il terrorismo. Gli emendamenti presentati sono 230.

Il tema del computer dei cittadini sarà affrontato in modo più complessivo all’interno del provvedimento sulle intercettazioni.