TASSI: NIENTE PIU’ AUMENTI SECONDO MERRILL LYNCH

28 Giugno 2000, di Redazione Wall Street Italia

La Federal Reserve non aumentera’ i tassi d’interesse almeno sino alla fine dell’anno, per raffreddare i bollori dell’economia americana gia’ abbastanza e’ stato fatto; lo sostiene in un comunicato Merrill Lynch una delle piu’ prestigiose firme di Wall Street.

Di parere opposto l’America Bankers Association, secondo la quale gia’ dal mese di agosto la Fed potrebbe aumentare i tassi a breve di ben mezzo punto percentuale portandoli al 7%.