TARAXU – Il primo progetto per lo sviluppo di un ambiente di traduzione automatica end-to-end f

14 Novembre 2012, di Redazione Wall Street Italia

Nel 2010, euroscript ha collaborato con un importante consorzio all’ambizioso progetto di R&S taraXU destinato a spianare la strada all’uso su vasta scala della traduzione automatica in applicazioni commerciali reali. Il progetto ha già portato allo sviluppo del primo ambiente di traduzione automatica avanzato che utilizza tra l’altro: la gestione di corpora e traduzioni la valutazione qualitativa automatica delle lingue di partenza e di arrivo la selezione automatica della traduzione migliore attraverso metodi innovativi un’interfaccia Web che consente ai traduttori umani di correggere l’output della traduzione automatica e di valutarne la qualità In confronto ad altri progetti di R&S relativi alla traduzione automatica, taraXU assume una grande rilevanza pratica. Il sistema taraXU sostiene inoltre l’uso di correzioni derivanti dalla fase di post-editing per il miglioramento controllato dei motori di traduzione. Si tratta di un sistema che va ben oltre la pratica comune di inserire semplicemente sempre più dati in due lingue nei sistemi di traduzione automatica, con la speranza che ciò porti a un miglioramento delle prestazioni. “Il progetto taraXU ci offre un’opportunità senza precedenti per realizzare una ricerca applicata in un ambiente fondato sull’uomo. Il coinvolgimento precoce dei traduttori umani nel processo di sviluppo è certamente una strategia vincente finalizzata a un ulteriore miglioramento della qualità della traduzione automatica” ha affermato Hans Uszkoreit, direttore scientifico presso il centro di ricerca tedesco per l’intelligenza artificiale (Deutsche Forschungszentrum für Künstliche Intelligenz – DFKI) e responsabile del laboratorio DFKI Language Technology Lab. Il sistema taraXU si trova in una fase di prototipo di ricerca. È stato utilizzato per vari esperimenti di traduzione automatica che hanno coinvolto euroscript e altri fornitori di servizi linguistici. Un interessante risultato preliminare ha rivelato che il post-editing dell’output della traduzione automatica accelera il processo di traduzione del 26% rispetto a un processo iniziato da zero. Il gruppo dedito al progetto taraXU conta sull’esperienza nei servizi di traduzione, sulla traduzione e sulla valutazione automatiche, sul controllo linguistico e su settori relativi. I partner del progetto sono Acrolinx, il centro di ricerca tedesco per l’intelligenza artificiale (DFKI), euroscript Deutschland e yocoy. Per ulteriori informazioni consultare il sito Internet http://taraxu.dfki.de/. La versione completa del comunicato stampa è disponibile all’indirizzo Internet http://www.euroscript.com/global/en/263/article/224/taraxu.html euroscript è leader nella fornitura di soluzioni globali per la gestione del ciclo di vita dei contenuti. I reparti di euroscript International forniscono soluzioni complete che permettono ai clienti di progettare, realizzare e gestire tutti i tipi di contenuti. Grazie alle competenze del proprio personale negli ambiti della consulenza, dell’integrazione di sistemi, dei servizi linguistici e della gestione di documenti e contenuti, euroscript è in grado di offrire ad aziende in tutto il mondo la propria assistenza per gestire i contenuti nel modo più efficiente. Con una presenza in più di 18 paesi, euroscript è al servizio di clienti attivi in molteplici settori. www.euroscript.com

Contatti per la stampaeuroscriptIsabelle Pericarpin, + 352 314 411 446isabelle.pericarpin@euroscript.com