tag S&P500

Tutti gli articoli

Mercati azionari: è sempre il toro contro l’orso

Secondo Natixis IM la la stagione degli acquisti per le vacanze e le ultime notizie sui vaccini suggeriscono motivi di ottimismo per i mercati azionari

Wall Street, i future sugli indici Usa intravedono una nuova seduta volatile

In attesa di capire se anche per oggi a Wall Street sarà una nuova giornata di passione come quella di ieri, i future sugli indici delle Borse Usa si muovono contrastati. Il future sull’indice Dow Jones è in terreno positivo (+0,35%) mentre quello sul Nasdaq arretra dello 0,85%. Debole anche quello sull’S&P 500 che cede

Gam: l’ottimismo razionale

Agosto, mese tradizionalmente complesso, quest’anno ha sorpreso in positivo. L’indice azionario globale infatti è salito di oltre 6 punti percentuali, miglior dato degli ultimi trent’anni. Chi ha impostato il portafoglio per una forte correzione in agosto, mese spesso soggetto a turbolenze in conseguenza di eventi inaspettati e della ridotta liquidità dei mercati finanziari, è rimasto

Per Apple e Tesla c’è ancora spazio per crescere dopo lo split delle azioni

Apple e Tesla potrebbero rendere ancora più felici i propri azionisti visto che i loro titoli potrebbero crescere di oltre un terzo nel corso dei 12 mesi successivi. Lo suggerisce l’analisi compiuta dalla piattaforma di investimenti multi-asset eToro sugli split azionari compiuti dalle principali società quotate nel corso degli ultimi 60 anni. La produttrice di

Elezioni Usa, una partita tutta da giocare. Implicazioni per il mercato

Nonostante i sondaggi vedano Joe Biden condurre con un sostanziale vantaggio, il quadro politico d’Oltreoceano appare tutt’altro che definito

Mercati, la ripresa a V e il sapore della bistecca

Molti titoli sono rimasti al palo nella fase di rimbalzo trainata dai tecnologici ma agosto non è buon momento per modificare le proprie asset allocation

Warren Buffett, buyback record da 5,1 mld sui titoli della Berkshire Hathaway

I titoli della Berkshire Hathaway sono in evidenza nel pre-market, prima dell’apertura di Wall Street, in seguito alla notizia del buyback record da 5,1 miliardi di dollari effettuato nei mesi di maggio e giugno dalla holding fondata dal finanziere Warren Buffett. Secondo quanto reso noto nel fine settimana il riacquisto delle azioni da parte della