MISE pagina 2

Alitalia, Patuanelli: “Scadenza del 15 ottobre va rispettata. Nessuna proroga”

La scadenza del 15 ottobre deve essere rispettata e quindi non c’è necessità di un ulteriore finanziamento per Alitalia. A parlare in questi termini è il ministro dello sviluppo Economico Stefano Patuanelli  a margine del convegno The Hydrogen Challenge – 2019 Global Esg Conference’. La questione Alitalia ha come scadenza il 15 ottobre. E quindi aspettiamo

Ministeri economici, ecco sottosegretari e viceministri

Fra i sottosegretari all’Economia spiccano anche due vecchie conoscenze dai governi Monti e Letta, ecco tutti i nomi nelle posizioni chiave

Sottosegretari e viceministri, le figure in corsa per i ministeri economici

Infuria il dibattito sulle nomine all’interno di Pd e M5s, per il Mef ventilate le riconferme per Castelli e Villarosa; per Mise il Pd punta su Manzella

Il Mise lancia un Programma per l’internazionalizzazione delle startup

Il programma si chiama Global Start Up e selezionerà 120 startup titolari di brevetti per accompagnarle nel processo d’internazionalizzazione

Nuovi PIR, Mise: “Entro febbraio saranno pienamente operativi”

Entro febbraio i PIR del governo giallo-verde saranno pienamente operativi. Lo afferma in una nota lo stesso MISE ricordando che “la novità introdotta è legata al fatto che le agevolazioni fiscali sono collegate a una quota d’investimenti dedicati a start-up e PMI innovative”. L’obiettivo del Governo è incrementare la quota parte dell’investimento a sostegno dell‘economia

Honeywell chiude stabilimento di Atessa (Abruzzo), 420 lavoratori in mobilità

Nonostante le richieste del ministero dello Sviluppo economico, la Honeywell ha confermato che lo stabilimento di Atessa (Chieti) che impiega 420 lavoratori sarà chiuso entro il secondo trimestre del 2018. La compagnia utilizza l’impianto per la produzione di motori a gasolio, avviati verso il declino, e che soffre, in più, di una crescente concorrenza internazionale.

Tesoro rassicura consumatori: tariffazione a 28 giorni sarà resa illegittima

Il ministero dello Sviluppo economico non arretra di un passo fronte della tariffazione a 28 giorni contestata alle compagnie telefoniche nei giorni scorsi; questa pratica, che nei fatti aggiunge sulle spalle dei consumatori una mensilità all’anno da pagare. Fonti del Mise hanno confermato all’Ansa che tale modalità di pagamento sarà resa illegittima mediante interventi legislativi.

Industria 4.0 fa bene all’economia, i dati del Mise

Sul fatturato dei macchinari negli ultimi 18 mesi l’Italia supera anche la Germania