curva rendimenti pagina 4

Mercato credito preannuncia una recessione?

Si va verso un altro anno di volatilità. Ulteriore dispersione delle performance a livello geografico offre opportunità importanti per gli investitori selettivi.

Curva rendimenti si inverte: Canada e Australia in recessione

​L’inversione della curva dei rendimenti avviene quando il tasso sui Bond a corto termine rende più del tasso a lunga durata,​ perché cresce paura default del debito a breve.

Analisti: ecco perché gli Stati Uniti non sono in zona recessione

“La curva statunitense dei rendimenti non è assolutamente in prossimità di inversione, fattore storicamente sinonimo di recessione, anche se ha subito un appiattimento e dev’essere più ripida”. Così Richard Woolnough, gestore obbligazionario M&G Investments che, in una nota odierna spiega le ragioni secondo le quali le paura sulla caduta in recessione degli Stati Uniti sono infondate.

Fed fallirà. Trappola liquidità in Ue come in Giappone

La stretta monetaria arrivera’ troppo tardi in Usa e sara’ troppo forte. Per la Bce non c’e’ soluzione per il medio-lungo termine. Draghi senza via d’uscita: se taglia i tassi, gia’ ai minimi storici, non risolve la questione della carenza di credito, essenziale per la crescita.