tag AcomeA

Tutti gli articoli

AcomeA SGR lancia il primo fondo in Italia, PIR compliant, che integra criteri ESG

AcomeA PMItalia ESG è il primo fondo in Italia, PIR compliant, che integra criteri ESG all’interno della strategia di investimento sulle aziende che oggi possono offrire il più alto potenziale di miglioramento sul fronte della sostenibilità e ancora attualmente fortemente a sconto in Borsa. A lanciarlo AcomeA SGR, società di Gestione del Risparmio specializzata in

Acomea chiude 2020 con masse in crescita del +10%

Acomea SGR (www.acomea.it), società di Gestione del Risparmio specializzata in fondi comuni d’investimento e gestioni patrimoniali, chiude il 2020 con masse in crescita del 10%, raggiungendo un patrimonio gestito pari a €2,6 miliardi, grazie a una raccolta netta in fondi gestiti dalla casa pari a €170 milioni. Nata nel 2010 dall’iniziativa di un gruppo di

Piazza Affari, per AcomeA è l’ora delle mid-small cap italiane

Il 2020 verrà ricordato come l’anno orribile del Coronavirus, che ha letteralmente scosso e cambiato la vita di tutti i giorni. In Borsa, se guardiamo ai mercati Usa ci sembra di aver vissuto solo un temporaneo “Start and Stop”, mentre in Europa gli indici principali viaggiano ancora in territori ampiamente negativi. Da inizio anno, il

AcomeA: una sfida per l’Italia, cogliere le opportunità offerte dal recovery fund

A fine maggio la Commissione Europea ha pubblicato la sua proposta sul Recovery Fund (RF), creato all’interno del 2021-2027 MFF, il budget settennale della UE. L’elemento essenziale è un fondo di emergenza da 750 miliardi (5.6% del PIL EU), chiamato Next Generation EU. Lo scopo del Fondo è quello di “sfruttare il pieno potenziale del

Foà (AcomeA): coronavirus è un’opportunità per credere e investire in Italia

Ecco la ricetta di Alberto Foà, Presidente di AcomeA SGR per sfruttare questa emergenza sanitaria ed economica in un’opportunità.

Piazza Affari: le opportunità ci sono, come scegliere. La ricetta di AcomeA

Il mercato azionario italiano è quello che presenta le valutazioni di prezzo più interessanti in tutta Europa: è quanto afferma un’analisi di AcomeA Sgr. Osservando il rapporto price to book value, ovvero il rapporto tra prezzo di borsa e valore contabile dell’equity di una società, il rapporto per il mercato italiano risulta pari a 0,85.

Piazza Affari, le opportunità dopo l’ondata di vendite

Secondo Antonio Amendola, co-gestore di Italia ed Europa AcomeA Sgr, questa fase non può prescidere da un’analisi sulla sostenibilità del debito aziendale