Svelato il mistero: Ceo Google senza voce per paralisi

15 Maggio 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Il confondatore di Google Larry Page è affetto da una paralisi alle corde vocali: lo ha rivelato lo stesso manager su Google+. ”Sono perfettamente in grado di fare ciò che voglio a casa e sul lavoro, anche se fare lunghi monologhi è più difficile”, ha fatto sapere il quarantenne imprenditore in una confessione su BusinessWeek.

Il padre del motore di ricerca insieme a Sergey Brin, ha spiegato che i suoi problemi alle corde vocali sono iniziati 14 anni fa, a causa di un potente raffreddore, e dice di essere in una fase di “lento e progressivo recupero”.

Ecco dunque svelata la ragione per cui un anno fa circa, Page non partecipò alla conferenza annuale degli azionisti per l’approvazione del bilancio del gruppo. In ogni caso, la sua posizione all’interno dell’azienda non è in discussione.