Superbonus 110%, investimenti totali ammessi a detrazione superano quota 62 mld

12 Gennaio 2023, di Mariangela Tessa

Cresce al 31 dicembre 2022 l’ammontare degli investimenti totali ammessi a detrazione per il Superbonus al 110%, che hanno raggiunto quota 62,5 miliardi di euro (58,11 miliardi a fine novembre, mentre ad ottobre il totale era fermo a 55 miliardi) per un totale di detrazioni previste a fine lavori, a carico dello Stato, di 68,74 miliardi (circa 51,3 miliardi riguardano lavori già conclusi) contro i 63,92 di novembre.

Lo ha reso noto l’Enea, spiegando che le asseverazioni (cioè le certificazioni della conformità degli interventi alla normativa) sono arrivate a 359.440, 20.490 in più rispetto alle 338.950 registrate complessivamente al 30 novembre 2022.

Gli interventi più gettonati con il Superbonus

Per quel che riguarda la quota di lavori sul totale, i condomini guidano la classifica con il 46,1% degli investimenti e il 70% di lavori già realizzati. La spesa media a dicembre è risultata pari a circa 598 mila euro, in lieve calo rispetto ai 602 mila di fine novembre 2022.

Stabile invece la spese per le villette che si attesta su una media di 113 mila euro. In questo caso la quota sull’ammontare totale è pari al 38% e i lavori già conclusi sono arrivati al al 77%, quasi sei punti in più rispetto alla fine del mese precedente.

Stabile anche a 97 mila euro il totale dei lavori negli edifici unifamiliari, che rappresentano complessivamente una quota del 16% del totale e lavori conclusi per l’82%.