STMicroelectronics: aspettative positive e il titolo sale

24 Aprile 2019, di Redazione Wall Street Italia

A cura di Matteo Oddi di EXANTE

STMicroelectronics ha presentato ieri sera i risultati finanziari del primo trimestre del 2019. Il noto produttore di microchip ha riferito che l’utile netto nel trimestre è sceso del 25%, passando da 239 milioni dell’anno precedente agli attuali 178 milioni di dollari. I ricavi sono diminuiti del 6,7% a 2,08 miliardi di dollari.

Il reddito operativo è diminuito del 21,6% a 211 milioni di dollari, rispetto ai 269 milioni del trimestre di un anno fa. Il margine operativo della società hi-tech è diminuito di 190 punti base su base annua al 10,2% dei ricavi netti, rispetto al 12,1% del primo trimestre 2018.

I risultati finanziari in calo di STMicroelectronics non hanno però spaventato gli investitori, che sono stati rassicurati dalle parole dall’amministratore delegato Jean-Marc Chery, ex numero due del gruppo italo francese che ha preso il posto di Carlo Bozotti alla testa di STM nel 2018.

STMicroelectronics: torneremo a crescita sequenziale dei ricavi

“Guardando al secondo trimestre, prevediamo di tornare alla crescita sequenziale dei ricavi: la nostra stima prevede un aumento delle entrate nette del 2,4% circa, con un margine lordo del 38,5% circa. Per l’intero anno 2019, prevediamo invece ricavi netti compresi tra 9,45 e 9,5 miliardi di dollari. I nostri obiettivi nel 2019 sono di sovraperformare il nostro mercato servito e offrire redditività sostenibile” ha affermato Chery.

A Piazza Affari il titolo di STMicroelectronics attualmente sta guadagnando il 3% e scambia a 16,505€. Sulle attese dei dati finanziari negativi, la sessione di ieri si è chiusa invece in calo del 3,43%.

A livello grafico possiamo osservare come il mercato sia in fiducia da inizio mese; per proseguire il trend rialzista i compratori devono però ora vincere la resistenza posizionata a 16,50€, viatico per raggiungere il prossimo target a quota 18 €.

Al contrario chiusure inferiori a 14 € farebbero cadere il mercato in una nuova fase di debolezza. Al New York Stock Exchange il titolo di STM sta facendo registrare un rialzo di quasi il 2% nel pre-market odierno.