Spazio, energia solare, sport e turismo: un poker di ETF tematici sbarcano in Borsa

22 Giugno 2021, di Alessandra Caparello

Spazio, energia solare, scommesse sportive e giochi online, fino a linee aeree, hotel e crociere: questi i temi dei quattro nuovi innovativi ETF sono sbarcati su Borsa Italiana (mercato di quotazione: Borsa – Comparto ETFplus) grazie alla piattaforma HANetf.

 Quattro nuovi ETF tematici sbarcano in Borsa

Gli investitori italiani da oggi possono accedere alla crescita della space economy grazie al lancio del Procure Space UCITS ETF (ticker: YODA). Si tratta del primo ETF tematico disponibile in Europa. L’ETF YODA è stato sviluppato sulla base di un indice costruito su misura, lo SPACE index; si tratta del primo e unico ETF certificato sullo spazio, riconosciuto da chi patrocina l’esplorazione spaziale e da un’organizzazione educativa, la Space Foundation; entrambe le realtà sono concentrate sugli operatori che lavorano sui satelliti e sui produttori di hardware.

Si focalizza esclusivamente sull’energia solare, Solar Energy UCITS ETF (ticker: TANN): il fondo esclusivamente focalizzato sulle aziende che traggono un reddito significativo dalle operazioni commerciali legate all’energia solare, tra cui la produzione di impianti fotovoltaici e celle solari. Concentrarsi sull’energia solare offre una serie di opportunità che vanno ben oltre il semplice puntare su una forma di energia pulita e potenziali rendimenti più elevati.

Da oggi disponibile su Borsa Italiana anche Sports Betting and iGaming UCITS ETF (ticker: BETZ), il  primo ETF dedicato alle scommesse sportive ed ai giochi online che darà agli investitori un’interessante esposizione ad una selezione tra le aziende leader del settore. Fornirà invece agli investitori una puntuale esposizione all’industria dei viaggi e del turismo un settore che lo scorso anno ha subito un forte contraccolpo a causa degli effetti della pandemia da Covid-19 l’Airlines, Hotels and Cruise Lines UCITS ETF (ticker: TRYP).
Grazie alla spinta dei governi sulle vaccinazioni ed al graduale ritorno agli spostamenti, le stime parlano di un aumento della spesa mondiale sui viaggi di piacere del 45% per quest’anno, arrivando a 3.450 mld. di dollari.