Spagna: si pulisce mani dopo aver toccato immigrati, scandalo su Pedro Sanchez

21 Giugno 2016, di Alberto Battaglia

Una brutta figura del leader socialista spagnolo, Pedro Sanchez, potrebbe costagli cara, a pochi giorni dalle elezioni che si terranno nel Paese iberico. Sanchez è stato filmato mentre si sfregava i palmi, come per pulirli, dopo aver stretto la mano a tre immigrati di pelle nera. Le intenzioni del gesto di Sanchez lasciano lo spazio a pochi dubbi. Il video ha destato reazioni immediate sia fra gli elettori del Psoe che sostengono stesso Sanchez sia fra quelli dei popolari del premier uscente, Mariano Rajoy. Il video è stato riproposto proprio dai giovani del Pp, che l’hanno intitolato “Pedro Sanchez, il pulito”, una forte ironia diretta ai moralismi del leader socialista, che spesso di era dichiarato un “politico pulito” a fronte degli scandali di corruzione che avevano coinvolto il Pp.
Sanchez ritiene che le immagini siano state sfruttate per “danneggiarlo” e “per attaccare il partito che rappresenta”, ha poi aggiunto: “il mio impegno per la difesa dell’ uguaglianza, della tolleranza e della diversità non può essere messo in discussione” dal filmato in circolazione.
Prima fra i politici a pubblicare il video, Cristina Cifuentes, presidente della Comunità di Madrid, ha definito “un orrore” il gesto di Sanchez.

“Non tutto vale in politica”, twitta Sanchez, parlando di una manipolazione che lo “rattrista”.
Eppure, scrive il Paìs, nessun leader dei partiti avversari ha condiviso il video che ritrae la scena imbarazzante di Sanchez, e tanto Pp, quanto Unidos Podemos, negano di essere all’origine della diffusione del video. Allo stesso tempo non c’è stata neanche alcuna presa di distanza dallo sfruttamento delle immagini ai danni del leader socialista.