Spagna: Pil +0,6%, economia accelera ma c’è deflazione

28 Agosto 2014, di Redazione Wall Street Italia

MADRID (WSI) – L’economia spagnola è cresciuta dello 0,6% nel secondo trimestre su base trimestrale, in linea con quanto evidenziato dalla stima flash e dopo un’espansione dello 0,6% nel primo trimestre.

Notizie in chiaroscuro, il paese accelera la crescita, ma vede anche aumentare la discesa dei prezzi al consumo, alimentando i timori di un aumento dei rischi di deflazione nella Zona Euro. Nel mese di agosto, infatti l’indice dei prezzi al consumo della Spagna dovrebbe aver registrato una discesa dello 0,5% tendenziale, rispetto al -0,3% registrato a luglio, secondo i dati comunicati dall’Istituto Nazionale di Statistica spagnolo (INE), che ha pubblicato oggi una stima flash.

La variazione su base congiunturale dovrebbe invece mostrare un incremento dello 0,1% rispetto a luglio. I prezzi al consumo armonizzati dovrebbero registrare una analoga variazione di -0,5%. Intanto, il PIL è atteso in crescita dello 0,6% su base mensile (+0,4% il precedente), stando alla stima flash. Su base annuale, invece, il dato dovrebbe evidenziare una ripresa dell’1,2% rispetto al +0,5% del trimestre precedente.