Soros non crede più nel mercato Usa, ma punta su Asia e Europa

18 Febbraio 2015, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – George Soros non crede più nel mercato americano. Secondo quanto riporta l’agenzia Bloomberg, il finanziere americano avrebbe, durante il corso del quarto trimestre, modificato il portafoglio del proprio hedge fund Soros Fund Management, privilegiando gli investimenti nelle società asiatiche ed europee rispetto a quelle americane.

Secondo le stime, ammonterebbe a circa 2 miliardi di dollari la cifra del fondo speculativo di Soros spostata in Asia e nel Vecchio Continente. Ma Soros non è l’unico ad avere modificato le strategie di investimento.

Altre grandi gestori di hedge fund hanno seguito la stessa strada. E’ il caso per esempio di Appaloosa Management che, a fine 2014, contava 2,74 miliardi dollari in meno in azioni americane, pari a un calo del 40 per cento rispetto al trimestre precedente.

Analoga mossa per Moore Capital Management che, a fine anno, aveva smobilitato 2,3 miliardi dollari in titoli azionari statunitensi, circa il 25 per cento in meno rispetto alla fine di settembre. (mt)