Società pagina 9625

EURO:  SENZA SPRINT, ASPETTANDO LA BCE

La sensazione è che nessuno intende muoversi prima di verificare le intenzioni della Banca centrale europea all’indomani del rialzo della Fed sui tassi americani. La moneta unica viaggia intorno a quota 0,97 contro il dollaro. In calo anche sullo yen.

BORSE EUROPEE: RECORD STORICO PER EURO.NM

Ai massimi l’indice del circuito che raccoglie i titoli in Europa ad elevato potenziale di crescita. Sul Nuovo mercato italiano, che aderisce al circuito, Tiscali ha segnato il nuovo massimo assoluto.

BORSE EUROPEE: PARIGI SFAVILLA, LE ALTRE SEGUONO

All’indomani della decisione sui tassi americani da parte della Federal Reserve Usa, e in attesa di vedere cosa farà oggi la Banca centrale europea, aprono bene i mercati del Continente. Sempre forte la piazza francese, che ritorna ai massimi dell’anno.

BORSA: MEDIASET SOSPESA PER ECCESSO DI RIALZO

Il titolo ha segnato un ultimo prezzo in aumento del 9,89%. Si tratta del nuovo massimo storicoL’andamente riflette l’interesse generale per il comparto dei media che si sta registrando in tutta Europa.

MANNESMANN: ALLE 15 CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

La società ha annunciato che al termine della riunione straordinaria sarà diffuso un comunicato. E’ possibile che si vada verso un accordo amichevole con la Vodafone Airtouch dopo le pressioni degli ultimi giorni dell’ad della DaimlerChrysler.

BORSA MILANO: APERTURA AL RIALZO

Il Mibtel parte con +0,29% e poi cresce fino a +0,81%. Mib30 +0,23%. C’è attesa per le eventuali decisioni della Bce che si riunisce oggi, e per le grandi manovre in campo societario. Ben tenute le Fiat, ma senza gli strappi di ieri.

FORD, FIAT, MANNESMANN: GRUPPI IN MOVIMENTO

LA Ford ha annunciato una importante conferenza stampa per questo primo pomeriggio. La Mannesmann e la Vodafone più vicine ad un possibile accordo. Ancora mistero sul caso Fiat – Daimler Chrisler. Forse domani un annuncio?

HEDGE FUNDS, SI TORNA A CRITERI LASCHI DI GESTIONE

Nonostante i problemi del passato e le nuove direttive per evitare collassi stile Long Term Capital, le banche sono tornate a prestare ai fondi hedge, per il loro ‘leverage’. I dati in un rapporto della Bank for International Settlements.

WALL STREET: CHIUSURA MISTA DOPO RIALZO TASSI

Dow Jones in lieve flessione, ma il Nasdaq tira il mercato in rialzo. La Fed ha alzato i tassi (e li alzera’ ancora in futuro), ma i rendimenti dei T-bond scendono. (vedere variazioni indici in tempo reale qui sopra, e grafici a fianco).

T-BOND USA A 30 ANNI STABILE DOPO DECISIONE FED

Quasi nulli gli effetti sui mercati finanziari. Wall Street non si muove troppo, il Dow Jones prima cala ma poi recupera. Il dollaro invariato rispetto allo yen e euro. La stretta dello 0,25% era stata largamente anticipata.