Shiller vede “pericolosa bolla finanziaria” in Usa

2 Dicembre 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Potrebbe “andare a finire male”. Il premio Nobel per l’economia Robert Shiller, americano specializzato nel mercato del mattone, è convinto che un rialzo esagerato dei prezzi immobiliari e azionari potrebbe creare una “pericolosa bolla finanziaria”.

In un’intervista rilasciata a un magazine tedesco, l’economista cui è stato assegnato il Nobel quest’anno per le sue ricerche sui prezzi del mercato immobiliare e sulle bolle finanziarie, ha sottolineato il mercato azionario Usa e quello immobiliare brasiliano sono i settori a preoccuparlo maggiormente.

“È ancora presto per mandare il segnale di allarme. Ma in molti mercati finanziari i livelli di prezzo sono troppo elevati e vedo un rincaro pericoloso dei mercati immobiliari”, si legge sullo Spiegel magazine. “Potrebbe andare a finire male”.

“Sono preoccputato in particolare dal boom del mercato azionario Usa. Anche perché in confronto l’economia reale è ancora debole e vulnerabile”, ha spiegato aggiungendo che i settori finanziario e tecnologico sono sopravvalutati.