Salva Banche, a Vegas (Consob) Oscar alla carriera “indecorosa”

12 Gennaio 2016, di Daniele Chicca

MILANO (WSI) – Reo non solo di non aver difeso gli interessi dei risparmiatori, ma di averne “smantellato i presidi” per la loro tutela, le associazioni dei consumatori hanno deciso di assegnare a Giuseppe Vegas un premio – per così dire – simbolico: un Oscar alla carriera “indecorosa”.

Il presidente dell’autorità di regolamentazione dei mercati si è visto assegnare il riconoscimento denigratorio davanti alla sede dell’authority stessa, dove le associazioni dei consumatori Adusbef e Federconsumatori si sono recati mentre partecipano alla manifestazione dei risparmiatori penalizzati dal decreto salva-banche.

“È un Oscar a una carriera indecorosa – ha detto il presidente dell’Ausbef Elio Lannutti consegnando la finta statuetta – e ci ricorda altri Oscar come ‘Totòtruffa’ e ‘La stangata’: questa è una stangata sulla pelle della gente. Vegas, da quando è alla Consob, ha smantellato i presidi a tutela dei risparmiatori”.

I consumatori hanno espresso l’intenzione di impugnare i decreti alla Corte Costituzionale. Lannutti ha aggiunto che Vegas e Ignazio Visco (presidente della Banca d’Italia) “devono andare a casa, perché sono un danno per i risparmiatori, sono il Gatto e la Volpe, entrambi responsabili”.

Il governo Renzi intanto, secondo il presidente della Federconsumatori, Rosario Trefiletti, “deve intervenire perché siamo di fronte a raggiri e truffe. Deve avere un sussulto di dignità e dare un segnale al paese, perché il risparmio è un elemento fondamentale e va difeso”.