Salone del Risparmio: Ramponi (BCC Risparmio & Previdenza) prodotti per ogni target market

17 Settembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

In occasione della undicesima edizione del Salone del Risparmio organizzato da Assogestioni, come ogni anno Wall Street Italia ha intervistato i protagonisti del mondo del risparmio gestito e della consulenza finanziaria italiana. Il Salone del Risparmio si svolge presso MiCo – Milano Congressi, il centro congressi più grande d’Europa.

Con Luca Ramponi – Vice Direttore Generale, BCC Risparmio & Previdenza – abbiamo parlato del modello di servizio e della strategia della società di gestione del gruppo Iccrea.

 

 

Dott. Ramponi, qual è il modello di servizio e la strategia della SGR?

BCC Risparmio e Previdenza è la società di gestione del risparmio del gruppo bancario Cooperativo Iccrea e serve le BCC affiliate allo scopo di soddisfare i bisogni di investimento dei clienti e soprattutto soci delle banche di Credito Cooperativo.
Abbiamo quindi l’idea di servire il cliente, non solo in termini di prodotti e servizi di investimento, ma più in generale di soluzioni di investimento. Non vogliamo essere una mera fabbrica prodotti ma un centro di soluzioni. Anche laddove queste non attengano tipicamente alla gestione patrimoniale ma possano invece travalicare i confini, ad esempio della consulenza, ovvero della digitalizzazione degli strumenti che conducono a offrire la migliore soluzione investimento per i nostri clienti e soci.
Questa è la vision che cerchiamo poi di declinare anche attraverso una serie di iniziative sia di carattere progettuale che di concretizzazione di prodotto.

Qual è invece il vostro modello di offerta?

Abbiamo diversi prodotti orientati a un target market, come si suol dire in questo periodo, Retail. Tipicamente si tratta di fondi comuni di investimento di Diritto Italiano per tutti i profili di rischio della potenziale nostra clientela.
Alcuni di questi prodotti sono specializzati per asset class, quindi coprono e soddisfano le necessità di investimento in un determinato mercato di riferimento e questi prodotti sono capaci, attraverso il servizio di consulenza che le BCC erogano, di costruire un portafoglio organico capace di implementare le migliori strategie di asset allocation strategica.

Sulla versante delle esigenze di un cliente più affluent o private con una dotazione patrimoniale e quindi più importante e magari anche sofisticata, ci apriamo anche a l’utilizzo di prodotti di terzi.
Abbiamo delle partnership con alcuni asset management internazionali attraverso i quali collochiamo e proponiamo ai nostri clienti e soci anche prodotti di queste case di investimento, opportunamente però selezionate da noi dalla SGR, con l’idea di condensare un’offerta di oltre 1.500 soluzioni in una lista di prodotti combinabili e assemblabili che, in ogni condizione di mercato, costituiscano la migliore combinazione di portafoglio possibile. Cercando anche ovviamente di raggiungere quel grado di personalizzazione nella costruzione del portafoglio che la consulenza richiede. Giochiamo più un ruolo in questo caso di advisor verso il nostro canale distributivo.

Per quanto riguarda invece soluzioni più prettamente orientate alla clientela private abbiamo anche gestioni patrimoniali individuali che possono essere costruiti ad hoc sulle necessità del singolo investitore, chiaramente qui ci spostiamo su un terreno di una dotazione patrimoniale più importanti tipico di questo target market.