Russia avrà due base militari a Cipro, a 40 km da siti Nato

10 Febbraio 2015, di Redazione Wall Street Italia

MOSCA (WSI) – La notizia circola da ieri: il presidente cipriota Nicos Anastasiades farà l’offerta durante una visita ufficiale a Mosca il prossimo 25 febbraio.

Due basi militari distanti appena 40 km dai siti Nato saranno messe a disposizione del Cremlino. Lo ha scritto il giornale governativo russo Rossiiskaya Gazeta.

Lo Stato isola diviso a metà tra greci e turchi fa parte dell’Ue ma non della Nato.

Il contratto di ‘affitto’ riguarderebbe una base aerea vicino a Paphos e una base navale a Limassol, sempre secondo le indiscrezioni di Rossiiskaya Gazeta. Il Cremlino può già già usare le basi temporaneamente, pare.

Oggi il ministro cipriota degli Esteri, Ioannis Kasoulides, ha smentito le voci dicendo che non c’è mai stata una richiesta da parte della Russia su tali basi”. Lo riporta l’agenzia di stampa cipriota CNA, che va contro i report di China.org.

Il sito asiatico aveva infatti confermato le indiscrezioni del giornale russo, riferendo che il presidente Nicos Anastasiades aveva dichiarato venerdìu che il suo paese “offrirà le basi situate sul suo territorio alla Russia”.

Fonte: China.org

(DaC)