Rottamazione bis anche per esclusi: governo cerca di far cassa

18 Settembre 2017, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Rottamazione bis è l’idea a cui starebbe lavorando il governo che intende così riaprire le porte a tutti i contribuenti che hanno ricevuto una cartella esattoriale nei primi quattro mesi dell’anno e non l’hanno pagata, di mettersi in regola con il fisco.

A darne lindiscrezione Il Sole 24 Ore secondo cui “la riapertura della rottamazione delle cartelle di Equitalia prende quota”.

Il Governo infatti starebbe studiando la definizione agevolata, senza il pagamento di sanzioni e interessi, anche per coloro che hanno ricevuto un ruolo sui primi 4 mesi del 2017.

Secondo il quotidiano tra l’altro i tecnici del Mef starebbero anche trovando la soluzione tecnico-giuridica per consentire a qualche centinaia di migliaia di contribuenti in debito con Fisco e Inps di poter essere ammessi alla sanatoria dei ruoli dopo che si sono visti rifiutare la richiesta di adesione alla prima edizione della definizione agevolata dei ruoli.

Un doppio accesso quindi che avrebbe come obiettivo far sì che entrino nelle casse erariali una posta una tantum da 1,5 miliardi di euro, utilizzabili in manovra soprattutto per finanziare le assunzioni di giovani.

Rottamazione cartelle esattoriali: prossima scadenza 2 ottobre

Intanto il 2 ottobre prossimo è la deadline fissata per il pagamento della seconda rata della rottamazione, un appuntamento importante per MEF e Agenzia delle Entrate proprio per capire se l’incasso  e gli obiettivi della rottamazione sono stati rispettati in pieno.

Si ricorda che i contribuenti tenuti al pagamento della seconda rata e che hanno ricevuto i bollettini delle rate scelte con la domanda di adesione, potranno pagare in queste modalità:

  • Sportelli bancari
  • Internet banking
  • Domiciliazione bancaria
  • Sportelli bancomat (ATM)
  • Uffici postali
  • Tabaccai convenzionati con Banca SpA, punti vendita Sisal e Lottomatica
  • Sito Agenzia delle entrate-Riscossione e App Equiclick
  • Sportelli di Agenzia delle entrate-Riscossione.