Rivoluzione in casa Apple: la TV a $99 che darà il colpo di grazia a Nintendo e Sony

27 Gennaio 2014, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Apple si sta preparando a lanciare l’Apple TV di quarta generazione e una delle novità sarà quella di poter giocare ai videogames, secondo quanto riportato da The Motley Fool.

La notizia potrebbe essere il colpo di grazia per varie case storiche di videogiochi come la Nintendo e la GameStop, in quanto per anni si era pensato ad un ingresso della Apple in questo campo e, fino ad ora, senza nemmeno averci mai provato, il colosso sembra già presentare tutti i requisiti per diventare una potenza del settore.

Solamente l’anno scorso infatti sono stati investiti 10 miliardi di dollari, di cui due terzi sono andati per creare videogiochi come Angry Birds e Candy Crush, due must.

Nat Brown, uno dei co-creatori della Xbox di Microsoft, già lo scorso anno aveva predetto il successo di un eventuale consolle della Apple: “Se la Apple decidesse di mettersi a creare videogiochi, potrebbe uccidere anche giganti come la PlayStation, la Wii-U e l’Xbox”.

Una Apple TV che offra la possibilità di giocare risulterebbe una grossa minaccia quindi, soprattutto per la Nintendo.

E’ vero che, a soli 99 dollari, la Apple TV non sarebbe in grado di offrire una grafica tale da competere con la Play Station 4 o l’Xbox One, né avrebbe una community come ha la Sony o Microsoft. Però riuscirebbe, probabilmente, a surclassare la Nintendo che già non sta attraversando un momento felice; il mercato principale di Nintendo si basa inoltre su giocatori occasionali e giovani, ovvero i due tipologie di consumatori che troverebbero la Apple TV più seducente.

Bisognerà ancora aspettare qualche mese comunque per emettere il verdetto finale, visto l’uscita della nuova Apple TV è prevista per Luglio.