Advisory

Inflazione, come difendere i risparmiatori? La parola a Fineco

Questa intervista è parte del dossier “Risparmi e Inflazione”. Anche il mondo degli investimenti e della consulenza deve fare ancora i conti con uno scenario che vede l’inflazione in calo, ma sempre su livelli elevati.

In termini di consulenza, Fineco (banca diretta multicanale indipendente guidata da Alessandro Foti) ha una rete composta da 2.952 consulenti finanziari, distribuiti sul territorio con 425 negozi finanziari (Fineco Center). La raccolta netta del primo semestre 2023 tramite la rete di consulenti finanziari si è attestata a 4,3 miliardi di euro.

Ecco l’intervista a Mauro Albanese, Vice Direttore Generale e Direttore Commerciale Rete PFA & Private Banking di Fineco.

Come fanno le Reti a difendere i risparmiatori dall’inflazione?

Da diversi mesi stiamo osservando come il ritorno dell’inflazione sia associato a una forte volatilità dei mercati finanziari, una combinazione che comprensibilmente alimenta nei clienti preoccupazioni legate alla tenuta dei propri investimenti.

L’offerta decisamente attraente sul fronte dell’obbligazionario sembrerebbe fornire una risposta ideale alla necessità di proteggere il proprio patrimonio, ma se l’obiettivo è aumentare il valore reale dei risparmi, e proteggerli nel medio e lungo periodo, non possiamo dimenticare l’economia reale e quindi il mercato azionario.

Proprio qui diventa cruciale il ruolo del consulente, che non deve limitarsi alla ricerca di una minima crescita anno su anno, ma aiutare i clienti a raggiungere i propri obiettivi di vita.

Come Rete investiamo in maniera particolare nella formazione, migliorando anche le capacità di ascolto dei nostri professionisti, e insistiamo sulla necessità di rispettare le fondamenta della pianificazione finanziaria.

Quali sono le ricette messe in campo da Fineco?

A questo proposito, Fineco ha introdotto a luglio Advice+, la nuova piattaforma di consulenza evoluta che unisce una profonda personalizzazione dei portafogli a una grande attenzione alla trasparenza e consente di utilizzare tutte le tipologie di strumenti finanziari. I nostri professionisti hanno infatti a disposizione circa 1.200 bond, oltre 500 azioni, più di 2.200 tra Etf ed Etc a cui si aggiungono i circa 4.000 fondi di oltre 70 case diverse disponibili in piattaforma.

Attraverso la nostra controllata, Fineco Asset Management, recentemente sono stati proposti fondi in grado di fornire una cedola fissa e avvicinare progressivamente le famiglie ai mercati azionari e ai concetti di base della finanza comportamentale.

Nello stesso tempo abbiamo introdotto in consulenza le soluzioni d’investimento passive, che consentono livelli elevati di diversificazione del portafoglio a costi nettamente inferiori rispetto a quelle attive. Valorizzare soluzioni di questo tipo rientra nella logica di puntare su una maggiore efficienza complessiva: è questa la strada che Fineco sta percorrendo, coinvolgendo tutti gli attori della filiera per condividerne i vantaggi con i risparmiatori.