Corsa Ripple rende fondatore tra gli uomini più ricchi del pianeta

5 Gennaio 2018, di Alessandra Caparello

NEW YORK (WSI) – Non solo Bitcoin. A festeggiare anche chi ha investito in Ripple (XRP) che ha toccato un massimo di 3,84 dollari tanto che il suo co-fondatore e presidente esecutivo,  Chris Larsen è più ricco, almeno sulla carta, dei fondatore di Google.

Una moneta Ripple vale circa $59,9 miliardi di euro su carta e ciò pone Larsen davanti a Larry Ellison, che si colloca al quinto posto nella lista Forbes 400 con un valore di 58,4 miliardi di dollari, e davanti ai fondatori di Google Larry Page e Sergey Brin, che si collocano rispettivamente all’ ottavo e al decimo posto nella lista.

Larsen ha 5,19 miliardi di XRP e una partecipazione del 17 per cento in Ripple. Grazie all’ impennata della moneta digitale nelle ultime settimane, il co-fondatore e presidente esecutivo di Ripple è oggi una delle cinque persone più ricche d’ America.

La start-up con sede a San Francisco sta utilizzando la tecnologia blockchain per sviluppare una rete di pagamenti che stanno utilizzando più di 100 istituzioni finanziarie. Anche le banche d’affari e internazionali più note al mondo, come Bank of America, RBC e UBS, sono clienti di Ripple.

Il sito web di Ripple sostiene anche che la moneta XRP ha un tempo di liquidazione di quattro secondi, contro più di due minuti dell’Ethereum e oltre un’ora per il Bitcoin. Nonostante un’ impennata già enorme raggiunta lo scorso anno, Ripple potrebbe ancora raccogliere enormi guadagni nelle prossime settimane, secondo gli esperti, arrivando a triplicarsi.

Attualmente, Ripple ha una capitalizzazione di mercato di poco meno di 80 miliardi di dollari, mentre Bitcoin si aggira attorno ai 250 miliardi e negli ultimi 12 mesi ha messo a segno una performance attorno al 1.400% Ripple ha così superato Ethereum diventando la seconda criptovaluta per capitalizzazzione di mercato, con un valore attorno ai 90 miliardi di dollari.

Il prezzo di Ripple è sceso nelle ultime ore, tuttavia, dopo che CoinTelegraph ha scritto che la popolare piattaforma di scambio di criptovalute e di wallet Coinbase ha smentito le voci secondo cui Ripple (XRP) o altre criptovalute sarebbero state aggiunta alla sua offerta GDAX, il suo mercato di trading di criptovalute principale. Il valore di Ethereum, invece, ha giovato delle indiscrezioni, salendo ai massimi assoluti, superando i mille dollari.