Renzi: “privatizzazione Poste in 2015. Eni da riconsiderare”

29 Dicembre 2014, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Nel 2015 la privatizzazione di Poste Italiane avverrà, ma quella ulteriore di Eni è “tutta da verificare”, considerate le condizioni del mercato petrolifero. E’ quanto ha detto il premier Matteo Renzi, nel corso della conferenza stampa di fine anno.

Nel programma di privatizzazioni, ha precisato il presidente del Consiglio, “andremo nel 2015 su Poste, stiamo lavorando sul futuro di Ferrovie” mentre “personalmente credo che una privatizzazione ulteriore di Eni sia tutta da verificare alla luce delle condizioni del mercato, visto il prezzo del petrolio, Ansaldo Breda è in chiusura con una gara a due vediamo chi avrà la meglio”.

“Il percorso di privatizzazioni continua ed è ovvio che finalmente quando il percorso delle municipalizzate avrà una sua coerenza sarà molto più facile dismetterle”. (Lna)