Renzi: “Europa salva banche e lascia morire i bambini”

13 Maggio 2014, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Ha ragione Alfano, l’Europa ci lascia soli”, ma “non può salvare gli stati, le banche e poi lasciare morire le madri con i bambini”. Queste le parole del premier Matteo Renzi nella trasmissione “Quinta Colonna” di Retequattro.

Gli interventi Mare nostrum “li devono fare anche gli altri paesi europei”, ha continuato, lanciando un appello a “tutte le istituzioni europee” ad agire: “non devono girarsi dall’altra parte”.

Intanto è salito a 17 il numero dei corpi recuperati dopo la strage di migranti avvenuta ieri a 40 miglia dalle coste della Libia. Le salme, insieme ai 206 sopravvissuti, sono su nave Grecale che si sta dirigendo verso Catania, dove il suo arrivo è previsto per le 13.

“L’Italia non può diventare la prigione dei rifugiati politici”, ha detto il ministro dell’Interno, Angelino Alfano.

“Quelli che hanno diritto d’asilo a cui l’Italia riconoscerà il diritto d’asilo andranno in Europa se ci vorranno andare”.

E ancora: “O l’Europa ci aiuta a presidiare la frontiera o faremo valere il principio che il diritto d’asilo riconosciuto dall’Italia si possa esercitare in tutta Europa».

Parlando nel corso di un comizio elettorale a Bologna, il ministro Alfano ha precisato che “il Mediterraneo non è una frontiera Italiana ma una frontiera europea, oggi una sede di Frontex deve essere in Italia perché la frontiera è il Mediterraneo”.