Puntare su Hollywood? Arriva il sì ai derivati sui film di successo

15 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

La Cftc, commissione Usa che vigila sugli scambi di future, ha dato via libera alle scommesse in Borsa sul successo dei film.

La Cftc, nonostante l’opposizione degli Studios, ha autorizzato TrendExchange, di proprietà di Media Derivatives, a lanciare contratti a termine sugli incassi dei film negli Stati Uniti: i contratti permetteranno agli investitori di acquistare titoli legati al successo di un film al botteghino.

La Motion Picture Association of America si è però fermamente opposta alla decisione della commissione, affermando che il via libera ai contratti potrebbe alimentare episodi di insider trading e di abusi perpetrati da persone che, sulla base di informazioni riservate, conoscono già i punti di debolezza o di forza di particolari film.

E l’ok al lancio dei derivati sui film è arrivato in modo anche sofferto, se si considera che due dei cinque commissari del Cftc hanno votato contro i suddetti derivati.

In ogni caso, il dado è stato tratto; a questo punto, Media Derivatives potrà così offrire contratti che saranno basati sugli incassi al botteghino del week end in cui sarà lanciato il film “Takers”, che vede come protagonisti gli attori Matt Dillon e Paul Walker. Il film sarà approderà nelle sale cinematografiche degli Stati Uniti il prossimo 20 agosto.