Prezzi del petrolio in ripresa dopo i grossi cali dei giorni scorsi

5 Gennaio 2023, di Gianmarco Carriol

Giovedì il petrolio si è stabilizzato dopo aver registrato grosse perdite nei due giorni precedenti di due giorni, un inizio anno burrascoso per il greggio che a causa delle preoccupazioni economiche continua ad avere variazioni di prezzo molto volatili.

I grandi cali nei due giorni precedenti sono stati guidati principalmente dalle preoccupazioni per una recessione globale, soprattutto perché i segnali economici a breve termine nei due maggiori consumatori di petrolio del mondo, gli Stati Uniti e la Cina, sembrano deboli.

A sostenere i prezzi all’inizio nella sessione di oggi è stata una dichiarazione del principale operatore di gasdotti statunitense Colonial Pipeline, che ha affermato che la sua linea 3 era stata chiusa per manutenzione non programmata con un riavvio previsto per il 7 gennaio.

Tamas Varga del broker petrolifero PVM ha affermato che il rimbalzo è dovuto alla chiusura dell’oleodotto e ha aggiunto:

“Non c’è dubbio che la tendenza prevalente sia al ribasso; è un mercato ribassista”.

Al momento della stesura, il greggio Brent è salito dello 1,35%, a 78,89 dollari al barile, mentre l’US West Texas Intermediate è salito dello 1,4%, a 73,86 dollari.  I cali cumulativi di entrambi i benchmark di oltre il 9% martedì e mercoledì sono stati i maggiori ribassi nei primi due giorni dell’anno dal 1991, secondo i dati.

Mercoledì, i dati che mostrano un’ulteriore contrazione della produzione statunitense a dicembre hanno messo sotto pressione i prezzi, così come le preoccupazioni per l’interruzione economica in Cina dovuta all’epidemia di COVID-19, che ha bruscamente interrotto i severi limiti ai viaggi e alle attività.

A pesare sono stati anche i dati sulle scorte dell’American Petroleum Institute, che secondo fonti di mercato hanno mostrato un aumento delle scorte di greggio e benzina negli Stati Uniti. I dati di inventario ufficiali dell’Energy Information Administration sono disponibili alle 17:00.